Menu

1339 Pinot Grigio Trentino DOC

Trentino
Denominazione di origine protetta
VITIGNO
Il Pinot Grigio è una mutazione del Pinot Nero ed il suo frutto si presenta di colore rosa-grigio.
Importante è scegliere cloni poco produttivi.
L’antico nome di Ruländer ricorda il viticoltore chiamato Ruland che lo importò in Germania dalla Francia e arrivando in Trentino attraverso l’Austria, riscoprì le proprie origini.

AMBIENTE
La zona produttiva più idonea della provincia di Trento è situata su terreni collinari o di fondovalle purché sciolti e ad altitudini inferiori ai 400 metri.

PRATICHE ENOLOGICHE
Pressatura soffice su uva diraspata (e non pigiata), fermentazione a temperatura controllata con aggiunta di lieviti e buona permanenza sulla feccia nobile per donare maggiore complessità ai profumi. Segue un moderato riposo in bottiglia prima della commercializzazione.

RISULTATI
Vino dal colore giallo un po’ carico con profumo fruttato e sottile. Il sapore è secco, pieno, con equilibrata acidità.

ABBINAMENTI
E’ vino da antipasti, specie se di uova ma bene si accosta anche ai lessi e alle carne bianche.
Si serve a 10 – 12°C
alcool
13,5% vol
residuo zuccherino
2,70 g/l circa
acidità totale
5,40 g/l circa
zona di produzione
Trentino
orientamento / esposizione
Sud / sud ovest
suolo
Alluvionale, ghiaioso
forma di allevamento
Pergola
numero di ceppi per ettaro
3000
età media delle viti
10/25 anni
produzione per ettaro
120 quintali
periodo di vendemmia
Prima metà di settembre
 
1339 Pinot Grigio Trentino DOC
 
Newsletter
 
unchecked checked unchecked unchecked